iten
22 ott

Mix pasta integrale, crema di cavoletti di Bruxelles e yogurt

Mix pasta integrale, crema di cavoletti di Bruxelles e yogurt

Ricetta per il Benessere del tuo Microbiota!

Ingredienti:

  • Mix Pasta integrale
  • Pasta di ceci
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Yogurt bianco
  • Olio EVO
  • Sale e pepe qb

Preparazione:

Taglia i cavoletti a metà e saltali in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e poca acqua (oppure in forno), nel frattempo mettere l’acqua per la pasta in una pentola e portare a bollore.

Mettere una parte dei cavoletti in un mixer con qualche cucchiaio di yogurt e con dell’olio EVO per un ottenere un composto cremoso.

Una volta cotta, scolare la pasta e farla saltare qualche secondo con la crema di cavoletti e i cavoletti rimasti nella padella.

 

Scopri altre ricette Cibo Amico Mio qui sul sito!

Vuoi conoscere tutti i servizi offerti da NatrixLab? clicca qui per accedere al sito!

Share this
19 lug

Fette biscottate integrali con crema di mandorle e banana

Fette biscottate integrali con crema di mandorle e banana

Lo spuntino ideale dopo l’allenamento!

Ingredienti

  • Fette biscottate integrali (oppure pane integrale)
  • Mandorle oppure crema di frutta secca 100% già pronta
  • Banana

Preparazione

Tostare leggermente le mandorle, versarle in un mixer ancora calde e frullare fino a ottenere una crema, oppure scegliere una crema di sola frutta secca già pronta.

Spalmare la crema sopra le fette biscottate integrali e guarnire con qualche fettina di banana e mandorle tritate.

 

Scopri altre ricette Cibo Amico Mio qui sul sito!

Vuoi conoscere tutti i servizi offerti da NatrixLab? clicca qui per accedere al sito!

Share this
30 giu

Pasta integrale al pesto di basilico e zucchine

Pasta integrale al pesto di basilico e zucchine

Ricetta per riconciliare il sonno!

In questo piatto, la pasta integrale è ricca di triptofano, il basilico del pesto svolge una funzione antiossidante e rilassante e le zucchine riducono la tensione nervosa e muscolare. Sarebbe consigliato accompagnare il piatto con della lattuga o valeriana che contengono sostante simili all’oppio, con azione ipnotica, oppure con del cavolfiore che è ricco di bromuro, una sostanza sedativa. Per terminare la cena, è possibile mangiare una banana piccola, ricca di potassio e magnesio o un po’ di mela cotta, ricca di bromuro sotto la buccia.  Oppure è possibile concedersi un bicchiere non troppo colmo di vino rosso che rilassa e facilita il riposo notturno.

Ingredienti

  • Pasta integrale a piacere
  • Zucchine
  • Basilico
  • Parmigiano
  • Pinoli o altra frutta secca a piacere
  • Olio EVO

Preparazione

Fate cuocere la pasta in acqua bollente. Nel frattempo mettete in un mixer, le foglie di basilico, una manciata di pinoli, pistacchi o altra frutta secca, uno o due cucchiai di parmigiano, un filo d’olio EVO e ridurre in crema. Se necessario, aggiungere poca acqua di cottura. Cuocete le zucchine come preferite, potete cuocerle a vapore, farle bollire insieme alla pasta oppure saltarle in padella con un filo d’olio EVO.

Quando pasta e zucchine saranno cotte, scolatele, conditele con il pesto e servite!

 

Scopri altre ricette Cibo Amico Mio qui sul sito!

Vuoi conoscere tutti i servizi offerti da NatrixLab? clicca qui per accedere al sito!

Share this
23 giu

Cous cous con sgombro, melanzane, pomodorini e basilico

Cous cous con sgombro, melanzane, pomodorini e basilico

Un piatto come rimedio naturale dallo stress!

Il pesce rappresenta un rimedio naturale contro gli effetti dello stress, grazie agli acidi grassi omega-3 e omega-6 e ai sali minerali come potassio e fosforo che contiene al suo interno. Queste sostanze proteggono il sistema nervoso e cardiovascolare, svolgendo un’azione antinfiammatoria. Altre sostanze che contrastano gli effetti del cortisolo (l’ormone dello stress) e l’azione dei radicali liberi sono gli antiossidanti, cioè minerali e vitamine presenti soprattutto nella frutta e nella verdura di stagione. Una dieta antistress deve perciò comprendere ortaggi e pesce grasso come lo sgombro.

ingredienti

  • Cous cous
  • Acqua bollente
  • Sgombro
  • Melanzane e pomodorini
  • Olio EVO
  • Basilico

Preparazione

Mettete il cous cous in una ciotola, aggiungete un filo d’olio. Fate bollire dell’acqua in un pentolino, in quantità pari a quella del cous  cous che volete preparare, versatela nella ciotola e coprite per qualche minuto.

Nel frattempo, potete tagliare delle verdure crude (es. pomodorini) oppure farle

saltare in padella (es. melanzana) con un filo d’olio e spezie/erbe aromatiche a

piacere, noi abbiamo scelto il basilico.

Aggiungete al cous cous le verdure crude e cotte, qualche filetto di sgombro o altro pesce grasso a scelta, un filo d’olio, il basilico e il piatto è pronto!

 

Scopri altre ricette Cibo Amico Mio qui sul sito!

Vuoi conoscere tutti i servizi offerti da NatrixLab? clicca qui per accedere al sito!

Share this
08 giu

Yogurt magro con frutta, cereali, semi e erbe accompagnato da infuso a base di zenzero, limone e cannella

Yogurt magro con frutta, cereali, semi e erbe accompagnato da infuso a base di zenzero, limone e cannella

Prevenire la candida a tavola partendo dalla colazione!

A colazione scegliere dello yogurt magro bianco, ricco di fermenti lattici utili per mantenere in equilibrio il microbiota. Inoltre, preferire cereali integrali rispetto a quelli raffinati e frutta fresca di stagione in quantità moderate.

Aggiungere sempre semi oleosi come quelli di lino e sesamo e spezie digestive e antinfiammatorie quali menta, cannella e zenzero, in quanto funzionali al trattamento della candida.

Ingredienti

  • 1 vasetto di yogurt bianco magro
  • 1-2 cucchiai di cereali integrali di riso e avena
  • Frutta di stagione a piacere
  • Semi di lino e sesamo
  • Menta o altre spezie/erbe aromatiche
  • Infuso a base di zenzero, limone e cannella

Procedimento

Versare lo yogurt in una tazza o ciotola, tagliare la frutta a pezzetti e aggiungerla allo yogurt. Infine, aggiungere i cereali integrali ed i semi oleosi. Nel frattempo, preparare l’infuso o la tisana e lasciare riposare qualche minuto.

 

Scopri altre ricette Cibo Amico Mio qui sul sito!

Vuoi conoscere tutti i servizi offerti da NatrixLab? clicca qui per accedere al sito!

Share this
18 mag

Penne di farro con piselli e crema di peperoni – un primo piatto per il Benessere Intestinale

Penne di farro con piselli e crema di peperoni

Ingredienti:

  • Penne di farro
  • 1 peperone
  • Mezza cipolla
  • Piselli spezzati secchi
  • Spezie e erbe aromatiche a piacere
  • Sale qb
  • Olio EVO qb

Preparazione:

Cuocere i piselli secchi in acqua bollente. In una padella antiaderente scaldare un filo d’olio EVO e aggiungere mezza cipolla tritata. Tagliare il peperone in piccoli pezzi e aggiungerlo in padella insieme a un po’ di acqua. Coprire con un coperchio e far cuocere per qualche minuto.

Quando mancano circa 10 min dal termine della cottura dei piselli, buttare la pasta nella stessa pentola dei piselli e attendere che la cottura sia terminata.

Ridurre a crema la maggior parte di cipolla e peperone cotti con l’aiuto di un mini liner, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se necessario.

Scolare pasta e piselli e aggiungerli nella padella, aggiungere la crema di peperone e mescolare bene con un mestolo sul fuoco acceso.

Share this
27 mar

Sformato di quinoa, zucca e lenticchie – la ricetta per la permeabilità intestinale

Sformato di quinoa, zucca e lenticchie

L’utilizzo di pseudo cereali privi di glutine come la Quinoa consente di ridurre il carico infiammatorio a livello della mucosa intestinale, in quanto in pazienti predisposti questa proteina può essere lo starter di cascate infiammatorie che possono portare ad un aumento della permeabilità intestinale, inoltre le fibre presenti nei legumi fungono da prebiotici stimolando la crescita dei batteri benefici e favoriscono la produzione di acidi grassi a catena corta (SCFA) come il butirrato che:

  • ha un effetto protettivo sulla mucosa gastrointestinale
  • stimola la differenziazione dei linfociti e riduce l’infiammazione a livello del colon
  • regola la motilità del tratto gastrointestinale

Ingredienti

  • 300 g di quinoa
  • 150 g di lenticchie precedentemente cotte
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 grossa fetta di zucca
  • 2 porri
  • 1 litro di “latte” di soia (oppure di brodo vegetale)
  • olio extra vergine di oliva

Preparazione

Cucinare le lenticchie in una quantità d’acqua pari al doppio del loro volume con l’aglio, la cipolla affettata finemente e l’alloro. Rimuovere la buccia della zucca, tagliare la polpa a tocchetti e cucinarla con il latte di soia o il brodo vegetale, aggiungere un pizzico di sale e ridurla in purea. Tagliare a fettine sottilissime i porri, compresa la parte verde, “stufarli” a pentola coperta in poco olio extra vergine di oliva con un filo d’acqua ed un pizzico di sale. Quando sono cotti unire le lenticchie e lasciare riposare per 3-4 minuti. Lessare la quinoa per 20 minuti circa in acqua salata e scolarla. Ungere d’olio una pirofila, disporre uno strato di quinoa, uno di lenticchie e porri, uno di purea di zucca e ripetere il procedimento fino ad esaurimento degli ingredienti, l’ultimo strato deve essere di zucca! Infornare a 200° per circa 20 minuti e a cottura ultimata lasciare riposare 4-5 minuti.

Ora potete servire il vostro Sformato di quinoa, zucca e lenticchie!

Share this

© 2017 Natrix srl. All rights reserved.